Cultura

il manoscritto del Gorin no sho (museo Eisei Bunko, Tokyo)

Quando i nostri maestri molti anni fa ammonivano che non è possibile la pratica dell'aikido senza immergersi nella tradizione giapponese, credemmo loro sulla fiducia. Ora lo sappiamo. E dobbiamo prenderne atto. Agire.

Benedict: Il crisantemo e la spada

Il crisantemo e la spada Modelli di cultura giapponesi Ruth Benedict. Laterza,2009       Il libro della Benedict  è uno di quei “testi sacri” che vengono spessissimo citati e raramente letti. Fu pensato in tempo di guerra come manuale ad uso dell’esercito degli Stati Uniti, allo scopo di facilitare


Leggi tutto

Aikido: “Chi era costui?”

Etimologia dei caratteri che compongono il nome Ai-Ki-Do Ai 合 Il carattere Han 汉字 (kanji) di AI 合, secondo lo storico epigrafista Zhu Fagpu (1835-1973) – analizzando il carattere più antico ritrovato, una incisione sui bronzi del periodo Shang 商朝,  Shāngcháo (1675-1046 a.c) dove i tratti rappresentano un vaso con il


Leggi tutto

Sulle orme di Kukai

Prologo…. Dal Dizionario TRECCANI: “pellegrinàggio (ant. peregrinàggio) s. m. – der. di pellegrino (ant. peregrino) – Pratica devozionale consistente nel recarsi, da soli o in gruppo, a un santuario o a un luogo sacro per compiervi speciali atti di religione, sia a scopo di pietà, sia a scopo votivo o


Leggi tutto

Fujisan. La montagna sacra.

Aspira ad essere come il Monte Fuji, con una base così ampia e solida che il più forte terremoto non può smuoverti e così alta che le più grandi imprese di uomini comuni sembrano insignificanti dalla tua prospettiva nobile. Con la tua mente alta come il Monte Fuji puoi vedere


Leggi tutto

13 aprile. 1612.

Il 13 aprile del 1612, sull’isola di Ganryujima, Miyamoto Musashi uccideva in duello Sasaki Kojirō, rendendosi immediatamente conto di avere con quel gesto ucciso anche sé stesso. La leggenda vuole che da quel momento Musashi non abbia più sostenuto duelli, e per quanto alcune fonti riportino confronti successivi è incerto


Leggi tutto

Onna musha-e: omaggio dell’arte alla donna guerriero

di Paolo Bottoni Dojo Fujimae Pisa   L’epica samurai è universalmente conosciuta nel mondo – anche se molto spesso superficialmente – ma non tutti sanno che nella tradizione guerriera del Giappone c’è anche uno spazio importante per il valore femminile. Ancora oggi infatti alcune tipologie di lame – il kwaiken


Leggi tutto

Il Bokken di Miyamoto Musashi

Il più famoso samurai della storia è senza alcun dubbio Miyamoto Musashi, che affrontò vittorioso oltre 60 duelli mortali prima di diventare un grande maestro e un grande artista. Il suo ultimo duello avvenne nel 1612 nell’isola di Ganryujima, così chiamata in onore dell’avversario da lui vinto e ucciso, Sasaki


Leggi tutto

Ligustro onora la donna

Leggerete altrove l’affascinante e incredibile storia di Ligustro, al secolo Giovanni Berio. L’artista che ha fatto rivivere, e rifiorire, e in Italia, l’epopea della stampa giapponese. Sicuramente vorrete saperne ancora di più, vi rimandiamo allora alla pagina ufficiale dedicata al Maestro. Qui ci limiteremo, a chiusura di questa serie di


Leggi tutto

Bijinga. Chi era costei?

di Paolo Bottoni Dojo Fujimae Pisa   La rappresentazione della bellezza femminile, in ogni sua forma, ha attratto e ispirato i massimi artisti di ogni epoca e di ogni cultura. In Giappone fiorisce nel corso del XVIII secolo tra i sommi artisti delle rappresentazioni del mondo fluttuante (ukiyo-e) il genere


Leggi tutto

Onna-bugeisha, 女武芸者

Onna-bugeisha, 女武芸者 “Artista marziale femminile”, ovvero Le donne samurai di Michelangelo Stillante Cosa hanno in comune Hattori Hanzo, Date Masamune, Tokugawa Ieyasu, Kusunoki Masashige, Miyamoto Musashi e Ishikawa Goemon ?   Be’ … oltre ad essere icone del paese del Sol Levante e rappresentarne una pietra miliare nella storia, sono


Leggi tutto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi